Smaltimento e discarica

Uno degli step da tenere presente in occasione di un trasloco è quello dello smaltimento dei rifiuti. Nel corso degli anni, che si tratti di ufficio o di casa, accumuliamo sempre una quantità incredibile di cose spesso inutili.

La prima cosa da fare è selezionare attentamente quello che veramente serve e quello che abbiamo conservato solo per abitudine, indolenza o in previsione di eventi futuri. Nella maggior parte dei casi, molte delle cose conservate sono state già sostituite. Dai mobili ai vestiti e agli oggetti di vario genere, occorre fare una selezione accurata di ciò che si vuole conservare; questo agevolerà il lavoro e farà risparmiare tempo, energie e costi.

Una volta fatta la selezione, chi si occuperà di smaltire i rifiuti sia durante il trasloco che successivamente (scatole, imballaggi, etc…)? Come bisogna procedere?

Ti richiamiamo noi

Vuoi maggiori informazioni su questo servizio ?
Compila il modulo e verrai ricontattato da un nostro incaricato.


Lo smaltimento dei rifiuti

Per poter smaltire i rifiuti durante il trasloco o nella fase immediatamente successiva, si può far riferimento al servizio di nettezza urbana del proprio comune o alla ditta che ha gestito il trasloco. E’ questo un servizio che può fare la differenza nella scelta della Ditta. Nella fase del preventivo è bene assicurarsi che la ditta traslocatrice offra anche questo servizio, e quale sia il costo.
Ovviamente bisogna accertarsi che la ditta sia autorizzata a fornire questo servizio: l’autorizzazione è Regionale. Se la ditta è autorizzata al trasporto e al conferimento in discarica anche limitatamente alla sua tipologia di lavoro, allora è una buona idea pagare per questo servizio.
Il consiglio è quello di evitare ditte che hanno un listino prezzi troppo basso riguardo al servizio di smaltimento di rifiuti, perché potresti incappare in ditte irregolari, e le multe, salate, saranno anche a tuo carico. Le ditte autorizzate trasporteranno i rifiuti in sicurezza, secondo il regolamento comunale; vaglieranno i rifiuti a monte per poi conferirli in discarica. Il tutto nel rispetto dell’ambiente.
Lo smaltimento permesso alle aziende di traslochi riguarda: mobili, carta e cartone, materiale da imballaggio, plastica pulita, vestiario, pellame: insomma tutto quello che è diverso dalla frazione umida.
Se, invece, ci si vuol servire del servizio di nettezza urbana, è bene fissare un appuntamento per il ritiro dei rifiuti ingombranti. In quel caso basterà depositare gli oggetti al di fuori dell’abitazione, nel giorno e ora fissati nell’appuntamento. Saranno poi gli addetti a conferire in discarica.

Accortezze per smaltire i rifiuti

Se si è deciso di servirsi del servizio comunale di nettezza urbana, è bene collocare gli oggetti da ritirare in modo che permettano il passaggio e siano già smontati per agevolare il trasporto. Alcuni ritiri sono gratuiti, per altri ci potrebbe essere un obolo da versare al comune. Se, invece, decidi di servirti della ditta di traslochi, il costo sarò già determinato in sede di preventivo. In questo caso dovrai solo solo comunicare cosa si deve smaltire.
Se tra le cose da buttare vi sono anche rifiuti pericolosi come toner, lattine di oli, vecchie batterie di automobili, è utile informarsi bene sulle regole dello smaltimento e chiedere con precisione alla ditta se è autorizzata a trattarli.

Opere d'arte, antiquariato e opere di pregio
Trasloco pianoforti
Deposito temporaneo mobili
Assicurazioni su misura
Sgombero garage, soffitte, uffici ...
Call Now Button