Trasloco fai da te

Sicuramente il “trasloco fai da te” è la soluzione ritenuta più economica ma è anche la più conveniente?
Senza dubbio la più faticosa e stressante…
Ecco i 10 punti da valutare prima di imbattersi in una situazione che può essere più grande di te:

  • Trova gli imballaggi più adatti a quello che devi traslocare: cuscini ad aria per imbottitura, cinghie di contenimento, materiale di riempimento come il polistirolo per elementi fragili
  • Smonta (hai gli attrezzi adatti?) e imballa tutto e ricordati di segnare su ogni scatolone il contenuto
  • Attenzione agli elettrodomestici: fai attenzione ai tubi dell’acqua della lavatrice e della lavastoviglie, spegni e scongela il frigorifero
  • Controlla che i mobili passino dalle scale/ascensore (sia del vecchio sia della nuova location), altrimenti ti servirà una scala aerea
  • Noleggia un furgone/furgoncino/camion/sollevatore per trasportare tutto il materiale, conteggiando quanti viaggi dovrai effettuare, perché di solito il prezzo del noleggio varia a seconda del chilometraggio

GIA’STANCO? SEI SOLO A META’ DELL’OPERA…

  • La nuova casa è in una zona ZTL, il giorno del trasloco c’è il mercato, servono permessi per entrare con grandi automezzi? Richiedi i permessi di occupazione suolo pubblico presso la polizia municipale di zona almeno una settimana prima. Se sempre nel giorno del trasloco trovi auto parcheggiate esattamente nel punto in cui dovevi collocare il mezzo, purtroppo devi provvedere autonomamente alla rimozione, chiamando le autorità preposte
  • Trasporta tutto nella nuova sede/abitazione
  • Rimonta tutti i mobili
  • Disfa tutti gli scatoloni
  • Ti sei ricordato della cantina e del garage?

Call Now Button